Festa profana

Dato che le sfortune e le fortune personali dipendono proprio dagli anni che andiamo ad attraversare in modo diverso per ognuno di noi, l’augurio che mi faccio e vi faccio per il 2014 che sta per arrivare, non è assolutamente spirituale ma è materiale e soprattutto sociale e indirizzato a tutti coloro che leggono. Non parla di serenità ma di realizzazione, di lotta, di costruzione e mantenimento.

Mi, vi auguro che nel prossimo 2014 ci svegliamo tutti dal torpore e dall’ignoranza.

Auguro per tutti noi l’uscita dall’angolo dell’esclusione della vita sociale e politica dove ho la sensazione ci abbiano chiuso.

Auguro a tutti la forza di realizzare, costruire, far valere la propria idea, collaborare con gli altri perché l’unione tra le persone genera una forza che riesce a cambiare tutto.

Che tutti possano cominciare a godere del Made In Italy e del Km 0.

Auguro a Greenpeace di vincere tutte le sue lotte e ad AMREF di costruire tanti pozzi.

Auguro al mondo l’abbandono del consumismo e la scomparsa dell’usa e getta.

Auguro case, oggetti, utensili, lavoro, cibo e per stasera, stelline scintillanti in una leggera ubriachezza.

Buona festa!

1532085_10202945810470093_1695319114_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...