Fra’ Martino, il muratore e lo cchifo

Psycho: “Mamma, ho deciso che non voglio più fare il muratore”

Io: “Oh, che peccato. E cosa ti piacerebbe fare?

Psycho: “Il campanaro”

Io: “Ah, come Fra’ Martino Campanaro?”

Psycho: “No, come uno che suona le campane”

_________________________________________

Ova (si avvicina e si accoccola in braccio accarezzandomi): “Mammina mia amore mio, sei tanto tenerina, quanto sei bella, sei la più bella del mondo”

Io (in brodo di giuggiole, stritolandomela): “Amore mio, quanto sei bella tu! Tu sei più bella delle belle”

Ova: “Mammina, io e te siamo le più belle del mondo perché siamo femmine e abbiamo… la baggiana! E i maschi fanno cchifo, cchifo, con la cchi, CCHI-FO!”

Ha capito da che parte stare.

Annunci

4 thoughts on “Fra’ Martino, il muratore e lo cchifo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...