Aggiornamento

Eccomi, rediviva. Chiunque ancora non mi conosce per quella che sono davvero, ora sa che la costanza non è certo il mio forte.

Fatto sta che non voglio cedere e non mi arrendo a questo momento di buio creativo (dovuto principalmente a un sovraccarico di lavoro… ma ben venga!).

Sì, oggi devo tornare a scrivere il mio blog!

Il problema è che quando non scrivo da molto e decido di iniziare nuovamente, non so da dove cominciare: il cumulo di cose da raccontare è alto quanto quello di panni da stirare sulla poltrona della stanza da letto (perché nel porta biancheria pulita, chiaramente, non ci sta nulla oltre le 2 lavatrici classiche e quando, come me si ha tendenza all’accumulo…).

Il risultato è che mi arrendo all’ingorgo e mi abbandono alla stasi.

Eh no! YABBASTA.

Quindi ho deciso che oggi che dormono tutti e non ci sono nani da lavare, nani da accompagnare a scuola, nani da coccolare, nani da cambiare perché guarda come ti sei ridotto, nani da uscire, nani da preparare da mangiare, nani da essere dati retta, nani da tagliare i capelli, nani da tagliare le unghie di animale, vi elenco schematicamente le novità più significative di ogni membro della sacra famiglia e da domani, mi rimetto al passo con l’idea di scrivere.

1) Cominciamo con Psycho che ha iniziato finalmente a pronunciare la R. Ma si vergogna a pronunciarla. Quindi, quando gli viene la parola con la giusta, poi si batte un pugno in testa e la ripronuncia sbagliata, e sberloggia gli occhi a destra e a manca, guardingo, sperando che nessuno si sia accorto del suo progresso linguistico. Ha sviluppato un particolare amore per il nostro inno nazionale. Quando cammina per strada, canta Fratelli d’Italia. Quando mangia, sottovoce, canta Fratelli d’Italia. Quando ha necessità di esercitare la sua mente, canta Fratelli d’Italia al contrario, facendosi fare consulenza dalla sorella). Il testo di Fratelli d’Italia al contrario è più o meno questo: “Sorelle di Francia, la Francia s’è sinistra (per loro “l’Italia s’è desta” è l’Italia s’è Destra)”... ecc ecc

Qui di seguito, una sua personalissima interpretazione (sullo sfondo Ova e il suo libro preferito “Roberto Bruco Incerto”):

2) Ova ha scoperto che i leggins che tanto ha amato, sono una puttanata. Dotata ancora di panza infantile (che penso, essendo Ova, non le scenderà mai), i leggins che la mia amica Valentina mi ha regalato a valanghe (smessi di sua figlia che invece è un’indossatrice), le danno fastidio. Si sta inoltre beando del suo lardo di principessa ovale, mostrando a tutti la sua pancia e dicendo: “Guardata com’è grossa, fra un po’ faccio un bambino”. Ova ha scoperto che è molto (molto) bella. A scuola si fa vezzeggiare da compagni e compagne che fanno a gara a regalarle giochini e dolcetti e desiderano gestire la sua vita, come se fosse una bambola (cosa che in parte, sarebbe se non fosse un uovo). Ci sono due bimbe remigine (Ludovica e Mais, quest’ultima marocchina), che sono le sue mammine. E lei è remissiva, docile, qualsiasi cosa loro le facciano fare, la fa. Idem con Letizietta, mia madre. Sono in simbiosi. Quando Ova entra in casa di Letizietta, fila diritta in cucina, dice due parole dolci a lei e a mio padre, che non capiscono più niente e poi sgancia la bomba: “Cosa c’è oggi di buono da mangiare nonnina mia? Poi mi dai la sorpresa?” (caramelle, che a casa sono vietate). Con me, invece, è iena capricciosa. Ma a me lei piace lo stesso perché è molto morbida e puzza abbastanza da essere un ossimoro vagante con il suo aspetto principesco.

3) Il Pata, dopo 7 anni di benessere tacito, ha avuto un picco di ipertensione mica da ridere che l’ha riportato un po’ alla sua gioventù, quando era in cura per questa sua patologia definita “ereditaria”. Immaginatevi lo smacco di Mister-Perfetto-Mangio-Sano. “Ma come?!?! Di nuovo?!?! Io che non metto più il sale da nessuna parte!? Io che quando gli altri mangiano la pizza ordino il riso bianco e ci sciolgo dentro le zucchine!? Io che non prendo più medicine e mi curo Ayurvedico?!?! Io che ho ricominciato da poco a fare sport per tenermi in forma???” Ci siamo preoccupati tutti molto. Soprattutto Er Brunen che sembrava una pazza e finché il figlio non è stato visto dal cardiologo, non ha dormito di notte. Anche io, nonostante non sia un’ansiosa, mi sono un po’ preoccupata ma speravo che il Pata riprendesse ragione e invece di ingurgitare aglio mattina e sera, riprendesse con la sua cura farmacologica classica. Ad ogni modo, forse spaventato anche lui, ha ripreso “la pastiglietta” e tutto è tornato nella norma. Comunque, il Pata, finalmente, ha ripreso con il nuoto. Va, si fa le sue 55 vasche in 7 minuti ed esce, tonico e muscolante. E questo non dispiace né a me né ai miei occhi, estimatori della bellezza maschile.

4) Io sto lavorando come non mai. Il duo Cacina-Codina funziona alla grande, tanto grande che stiamo pensando di allargare il nostro lavoro ad altri collaboratori. La musica con cui lavoriamo è favolosa, tutti artisti che ci piacciono molto. Abbiamo aperto anche il nostro sito: www.notabenecomunicazione.com grazie anche alla magistrale opera grafica della Doda che ci ha seguite con intuizione e pazienza nel comporre il nostro logo! Abbiamo da poco iniziato anche una collaborazione con una etichetta estera che ha dischi davvero interessanti! Parallelamente sto continuando la scuola di Psicodramma e il tirocinio in ospedale è sempre più interessante quindi in questo momento sono davvero fiera di me.

E per il momento è tutto!

Aloa! :-)

Annunci

9 thoughts on “Aggiornamento

  1. Come al solito mi sono “Piegata” a leggerti ! Spero che il Pata stia bene e per quanto riguarda i leggins di Ova e la R di Psycho, nonchè del loro INNO…… sono immensamente splendidi !!!! Ciao bella

    P.S. meno male che sei tornata a scrivere !!!! :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...